Quello che non avete ancora visto di Marrakech: città d’arte e di Design!

Un viaggio nei luoghi più nascosti di Marrakech alla scoperta di tesori inestimabili da guardare (e comprare!)

Marrakech 5 pm circa.

La presenza delle religione musulmana è udibile ad ogni richiamo della preghiera: 5 volte al giorno il muezzin recita l’adhān dal minareto della moschea, allo scopo di richiamare i musulmani alle preghiere obbligatorie.

In questi giorni trascorsi in Marocco mi sono informata sulla loro storia e sulle loro abitudini, imparando a capire che le diversità di razza, religione e cultura sono il bene più prezioso che il mondo ha da offrirci. 

A Maggio 2017 io e Alessio siamo partiti da Bologna alla volta di Marrakech per la seconda volta in un anno.

A me non capita quasi mai di fare viaggi “ripetitivi”: il mondo è talmente grande che non mi basterà una vita per vederlo! Ecco perchè scelgo mete sempre nuove.

Ma con il Marocco è diverso: per una ragione a me ancora sconosciuta, in Marocco mi sento a casa.

Nonostante la differenze culturali tra Italiani e Marocchini, sento che c’è una linea sottile che ci unisce (qua trovate l’articolo sul mio viaggio in Marocco alla scoperta del deserto). 

MARRAKECH-MOSCHEA

Io e Alessio siamo partiti alla volta di Marrakech con uno scopo ben preciso: comprare degli oggetti di design per arredare la nostra nuova casa.

Durante lo scorso viaggio ci siamo innamorati di lampade, tappeti e soprammobili, tanto da voler tornare ad acquistarli.

Così abbiamo chiamato Hassan, la guida del nostro precedente viaggio in Marocco che ci ha organizzato un incontro con Abdulà, designer ed esperto di arredamenti, del luogo.

Non potevamo nemmeno immaginare la bellezza a cui stavamo andando incontro: dietro a porticine insignificanti o a cantieri in costruzione, in realtà si nascondevano negozi che per assortimento ed eleganza, possono essere paragonati a dei veri e propri musei.

In quel momento mi sono resa conto che, senza l’aiuto di una guida, lo scorso anno mi ero persa tanti luoghi magici come questi.

cupola Marrakech-MENO-VIOLAdesign_marrakech cupola Marrakech-negozioalessio a Marrakechlaura-negozio-tappeti

Abbiamo comprato un sacco di oggetti: tappeti, specchi, lampade, lavandini e tanto altro ancora.

Per il trasporto dal Marocco all’Italia non abbiamo riscontrato alcuna difficoltà, ogni negoziante aveva un trasportatore affidabile per far arrivare la merce direttamente a casa nostra.

Nell’arco di una ventina di giorni abbiamo ricevuto tutto, direttamente al domicilio che abbiamo lasciato.

òampade-design-marocco-bianchelampade_a_marrakesh_bianche

Se chiudo gli occhi vedo ancora quelle strade piene di vita, sento ancora il profumo di cannella in ogni piatto, il bagliore delle lampade e il colore dei tappeti: così lontana dal nostro modo di vivere ma così vicina al mio cuore.

Marrakech è un mix di eleganza, esoticità e mistero.

Città unica ed inimitabile, tanto da mancarti appena la lasci.

TETTI-MARRAKECH-PANORAMA TETTI_MARRAKECHpiazza_el-Fnaamarrakech-pIAZZA-MOSCHEA

Per muoverci in velocità e tranquillità all’interno della Medina, abbiamo alloggiato presso la Riad Abaka, un vero angolo di pace nel centro di Marrakech.

Le camere erano molto spaziose e pulite.

Gli spazi comuni ultra curati e confortevoli.

RIAD-ABAKA-PISCINA-MENO-HIALLARIAD-ABAKA-SALOTTINORIAD-ABAKA-COLAZIONE RIAD-ABAKA-CAMERE-ATRIO

Fist look: Missguided

Mickey Mouse Top: OVS

Please follow and like us:

2 Comments

Leave a Reply

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.