MINIMEAL 1 e 2: gli integratori alimentari che ci aiutano a mantenere la linea!

Chi è pronto per l’estate?

Io quest’anno sono pronta come non mai!

Ho veramente voglia di godere a pieno delle opportunità che la bella stagione ci offre: cene all’aperto con gli amici, attività all’aria aperta, notti per locali e tanto ma tanto mare!

Visto che mi piace sentirmi in forma e arrivare alla bella stagione in pace con il mio fisico, quest’anno ho provato il Il sistema integrato MINIMEAL.

MINIMEAL è costituito da 2 prodotti, MiniMeal 1 MiniMeal 2, entrambi indicati per la riduzione ed il controllo del peso. All’inizio ero un po’ scettica, poi mi sono convinta quando ho constatato che il trattamento è privo di effetti collaterali e la naturalità degli ingredienti.

Nel Sito troverete tutte le informazioni sui prodotti.

Vediamo nel dettaglio di cosa si tratta:

  • MINIMEAL 1: Integratore Alimentare a base di proteine del siero del latte con edulcorante (54 bustine al gusto di cacao/vaniglia)
  • MINIMEAL 2: Integratore alimentare a base di destrosio ed estratti vegetali di pompelmo e garcinia (66/84 bustine)

Il Sistema integrato MINIMEAL è formulato per diminuire il processo di assorbimento dei cibi diminuendo fisiologicamente l’assorbimento di grassi e carboidrati e fornire una spinta al metabolismo, così da velocizzarlo. La conseguente riduzione del peso corporeo avviene in modo totalmente naturale. L’obiettivo è di eliminare tutto il tessuto adiposo superfluo, quello che si forma nelle zone più colpite come glutei, addome e cosce e non perdere “Massa Magra”.

L’importante è abbinare l’assunzione di MINIMEAL ad un regime alimentare normale, vario ed equilibrato, ricco di acqua e fibre e moderatamente ipocalorico ed associato ad un moderato incremento dell’esercizio fisico.

MINIMEAL oltre al dimagrimento e al controllo del peso, facilita:

  • L’accelerazione del metabolismo; 
  • La riduzione dei Trigliceridi (se utilizzato per periodi da tre a sei mesi – FONTE: Enhancing treatment of obesity by using a distracting mini-meal: a new approach to an old problem. HORMONES 2013, 2(1):101-110L;
  • La riduzione del colesterolo totale (se utilizzato per periodi da tre a sei mesi – FONTE: Enhancing treatment of obesity by using a distracting mini-meal: a new approach to an old problem. HORMONES 2013, 2(1):101-110L);
  • La riduzione dell’appetito (grazie alla presenza nella composizione di principi attivi naturali che svolgono questa funzione come la Garcinia Cambogia);
  • La riduzione dell’effetto elastico.

Ora vediamo nel dettaglio le qualità e le indicazioni di entrambi i prodotti

MiniMeal 1

E’ un integratore solubile in acqua, a base di sieroproteine del latte, indicato per i trattamenti aminoacidici dell’obesità, sovrappeso ed adiposità localizzate.

Indicazioni e utilizzo: Durata 3 giorni consecutivi.

MiniMeal 1, da assumere dietro stretto controllo di un medico dietologo, è un integratore alimentare dimagrante a base di proteine del siero di latte. La sua assunzione è indicata nel trattamento di pazienti obesi, ma si dimostra efficace anche per chi vuole perdere peso in maniera mirata e rapida. Durante il regime alimentare MiniMeal 1, grassi e carboidrati sono banditi: si tratta di una dieta molto rigida con durata massima di 3 giorni consecutivi, ma è importante seguirla con rigore ed eliminare ogni trasgressione. MiniMeal 1 stimola la perdita di grasso corporeo (la chetosi fa sì che il metabolismo sia maggiormente orientato al consumo dei lipidi favorendo, conseguentemente, il dimagramento) e la produzione dell’ormone della crescita, preservando così la massa magra. 

La dieta a solo contenuto proteico anche denominata chetogenica, induce il fenomeno metabolico noto come chetosi. La dieta chetogenica, si basa sulla utilizzazione dei grassi di deposito dell’organismo come unica fonte energetica per lo svolgimento di tutti i processi metabolici dell’organismo. Tale dieta fornisce proteine in eccesso rispetto al corretto fabbisogno proteico dell’organismo (dose fornita >70 gr/24 h).

Modo d’uso MiniMeal 1 è un integratore solubile in acqua. La quantità d’acqua in cui sciogliere il prodotto è a propria discrezione, e dipende se si preferisce una bevanda più liquida o più densa. Il prodotto deve essere assunto in sostituzione del pasto in una quantità 2/3 bustine (30/45 gr.) come sostituto del pasto e quindi tre volte al giorno sciolto in acqua in un quantitativo di circa 500 cc. Non devono essere superati tre giorni di trattamento consecutivi ogni dieci giorni. I giorni di trattamento devono essere però continuativi. Durante il trattamento si può liberamente bere acqua, The e caffè ma rigorosamente senza zucchero.

Si consiglia di non seguire più di due trattamenti al mese e comunque fino al raggiungimento del peso ottimale. La dieta da seguire nell’intervallo dei trattamenti con MiniMeal 1 è libera, si consiglia una normale dieta mediterranea normo bilanciata e normocalorica.

Controindicazioni Soggetti affetti da fenilchetonuria

Avvertenze Non assumere MiniMeal 1 in gravidanza, in presenza di patologie renali o epatiche, nei bambini, senza aver il parere proprio del medico. Se la dieta o l’utilizzo viene seguita per periodi prolungati, superiori alle tre settimane, si consiglia di sentire il parere del medico. Non eccedere le dosi raccomandate per l’assunzione giornaliera. Gli integratori non vanno intesi come sostituti di una dieta variata e di un sano stile di vita. Tenere lontano dalla portata dei bambini al di sotto dei tre anni.

Ingredienti Proteine del siero del latte; Aroma; Agente antiagglomerante; Biossido di silicio (o E551); Edulcorante: sucralosio (oE955).

MiniMeal 2

E’ un sussidio dietetico brevettato (Patent N. RM 94A000806) basato sulla somministrazione della minima quantità di glucidi, protidi e lipidi capaci di indurre, dopo l’assunzione per via orale, l’inizio dei normali processi digestivi dell’organismo.

Il prodotto si configura come un pasto “fantasma”, dal bassissimo valore energetico (< 60 Kcal/per dose), capace di ottenere la secrezione e l’attivazione degli enzimi digestivi biliopancreatici, in grado di indurre una condizione di blanda e sempre reversibile insufficienza pancreatica. La conseguente riduzione dell’apporto calorico alimentare fornita dal pasto indotta da MiniMeal 2 porta ad una progressiva e continua perdita di peso che può essere protratta nel tempo, e può essere inoltre efficacemente usata in tutti i trattamenti dietetici ipocalorici giunti al così detto “blocco peso”.

Indicazioni: Durata 22 giorni intervallati ogni 10 in abbinamento con MiniMeal 1.
Durata 28 giorni nella versione Dimagrimento progressivo e mantenimento peso corporeo
Modo d’uso Assumere una dose di Minimeal, sciolta in un bicchiere con 50-100 ml di acqua (mezzo bicchiere), e contemporaneamente 2 capsule contenenti acido oleico e limonene, prima di ogni pasto, quando lo stimolo della fame è più evidente. Dopo l’assunzione di Minimeal 2, aspettare qualche minuto (da 1 a 5) prima di iniziare a mangiare e quindi assumere, possibilmente, il pasto con sollecitudine e senza interruzioni. Assumere una dose di Minimeal 2 prima di ogni altro pasto, con le stesse modalità.

Controindicazioni Minimeal2 è privo di controindicazioni, ha sperimentalmente e clinicamente evidenziato efficacia nel trattamento dell’obesità, determinando una perdita di peso, generata da una temporanea e reversibile mal digestione.

Please follow and like us:

1 Comment

Leave a Reply

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.